hævnen… che in danese vuol dire “vendetta”.


 per il mercato mondiale lo si trova come “in un mondo migliore” (in the better world) ed è la prima volta che la rititolazione di un film riesce ad avere più senso del titolo originale.

se vi leggete le recensioni sparse per la rete, l’ unica pecca che viene sottolineata è un finale troppo “dolce” rispetto alle aspettative che la vicenda viene a creare.  un finale, appunto, che con il titolo originale non c’ azzecca molto, ma che ritrova coerenza invece con il titolo “globalizzato” acquisito.

questo perchè la “vendetta” è solo la scusa iniziale per un tema molto più complesso: la violenza come modalità di confronto, che si manifesta ad ogni latitudine e contesto sociale, solo in maniera differente, ma per questo non meno sconvolgente.

ed “in un mondo migliore”  in effetti le conseguenze che spesso la “violenza” mette in moto, potrebbero essere cancellate senza traumi devastanti… questo solo se ci trovassimo in un mondo migliore, ovviamente.

consigliato a chi vorrebbe lars von trier più buono e ottimista.

4 thoughts on “hævnen… che in danese vuol dire “vendetta”.

  1. «consigliato a chi vorrebbe lars von trier più buono e ottimista.»

    Ahahah, allora forse non mi piacerà.
    Scherzi a parte, ho anche questo in programma di vedere. Ho sentito pareri molto contrastanti, ma dopo l’ultima frase di questa recensione la curiosità cresce esponenzialmente.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...