la Rete… terra di conquista tra complottisti e anticomplottisti.


odio scrivere post troppo lunghi che portino incauti lettori a perdere quarti d’ ora sui miei scritti, quindi cercherò d’ essere breve. il più breve possibile.

11 settembre, scie chimiche, signoraggio e nuovo ordine mondiale sono spesso campo di battaglia su cui si fronteggiano entrambi gli schieramenti.

credi ai complotti? questa è la domanda che scatena fondamentalmente le due fazioni. la prima ovviamente pensa che tutto quel che accada sia premeditato da menti nascoste nell’ ombra per “fottere” la popolazione mondiale, mentre i secondi pensano che tutto quel che accada di negativo sia solo il risultato di errori umani commessi in buona fede e un po’ di sfiga.

lo scopo del complottista è sempre solo quello di credere all’ inverosimile o anche lanciare segnali d’ allarme? lo scopo dell’ anticomplottista è solo quello di smascherare bufale o anche negare gli abusi del potere tramite un’ informazione pilotata?

ovviamente la verità è nel mezzo, come sempre. che i primi siano spesso antigovernativi e i secondi filogovernativi credo sia piuttosto evidente. i primi sono scontenti della società che hanno di fronte agli occhi quotidianamente e pensano di non aver nulla da perdere “sputtanandola” con ogni mezzo , mentre ai secondi forse le cose non vanno poi così male, evidentemente  si son trovati un bel posticino comodo nel Sistema, e quindi hanno tutti i vantaggi nel difenderlo.

tranquilli, sono entrambi ben preparati. su qualsiasi argomento potrebbero confrontarsi per ore senza che emerga una verità predominante sulle altre. tutti citano dati, esperimenti, prove, documenti e testimoni.

credo che come in ogni gruppo di persone ci siano  millantatori, provocatori e cazzari così ci siano anche ricercatori e rivoluzionari in buona fede.

personalmente non mi costruirò un’ arca in attesa del 2012, neppure mi trasferirò in tibet, però trovo che mettere sullo stesso piano i credenti del 2012 e dell’ uvo di drago con i complottisti dell’ 11 settembre e del signoraggio, come spesso fanno gli anticomplottisti alla paolo attivissimo mi sembra un pò infantile. posso essere d’ accordo che il mondo non finirà nel dicembre del 2012, ma sono anche consapevole che se ricchezze impressionanti sono nelle mani di un ristrettissimo gruppo di persone, alla facciazza di miliardi d’ individui, qualche complottino sotto sotto magari l’ hanno anche fatto. del resto anche l’ unità d’ italia è il risultato proprio di azioni complottistiche.

Annunci

2 thoughts on “la Rete… terra di conquista tra complottisti e anticomplottisti.

  1. guarda a me, caro papibull, io gli porto rispetto, ma non è che attivissimo mi sia molto simpatico, perchè con tutta quella furia di «smascheratore» delle bufale, alla fine finisce anche per «piallare» ogni dubbio, ogni idea divergente rispetto alle verità ufficiali

    non credo nei complotti, ma non credo neanche nelle verità dei telegiornali

    magari non è vero che esistono complotti articolati e studiati come fossero orologi dai mille meccanismi predeterminati ad arte, ma che esistono persone che hanno segreti inconfessabili, che come minimo ramazzano un pò nel torbido, non mi pare una fanfaluca da complottofagi creduloni

    intanto, complotti o no, ci sono fatti della storia d’italia degli ultimi 50 anni sui quali uno straccio di verità acclarata non c’è

    come dire, se sul pianerottolo di casa tua trovi una cacata da diciotto chili, magari sei complottista se pensi che è passato il grande caribù cacatore, ma una spiegazione della cacata ci dovrà pur essere

    • pienamente d’ accordo, soprattutto sugli ultimi 50 anni italiani poco chiari, argomento che l’ attivissimo mi sembra snobbare parecchio, troppo impegnato con il suo tanto caro( ed inutile ai fine dell’ evoluzione sociale umana) allunaggio. sarà perchè vive in svizzara, boh.

      p.s. non so se ho a casa una pala abbastanza grande per ripulire il pianerottolo. dovrò organizzarmi…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...