tra black bloc, giornalisti “infiltrati” e la porno belen.


il mio urlo liberatorio, almeno questo visto che nulla sembra cambiare.

son trascorsi già 5 giorni, ma sembrano solo 5 ore.

quando lo scorrere del tempo viene sottolineato solo dagli eventi di cui si parla, se questi non cambiano, effettivamente sembra di essere prigionieri in un limbo temporale indefinito.

cominciamo dal “divo” di quel 15 ottobre, tale “er pelliccia”. perchè mai uno dovrebbe farsi fotografare mentre sa benissimo di compiere atti per cui verrà perseguito? o è totalmente stupido ( che può essere) oppure serve per dare un identikit del “facinoroso” (e magari pagato per farlo), ovvero senza ideali, edonista e “stupido”.  gente per cui la rivoluzione è solo un gioco, un diversivo per uscire dalla noia della periferia, far desiderare la “legge reale” agli onesti cittadini, e gettare fango anche su quel che succede in Val Susa ad esempio, dove si combatte contro interessi mafiosi. insomma, volente o nolente, è diventato un pupazzo dalle molteplici funzioni mediatiche e prima o poi verrà gettato via come un “kleenex”. che si consoli però, con quelle foto da “rivoluzionario” convinto, qualcuna che gli si offrirà in dono certo non mancherà. o qualcuno, non so che “gusti” abbia…

poi c’è la storia del “finto” infiltrato che poi si è scoperto essere un giornalista del tempo, il quotidiano. solita diatriba tra chi crede ai complotti e i soliti scettici. allora, a parte il fatto che se un giornalista fosse davvero “infiltrato”, per conto dei servizi segreti ad esempio, non è che lo va a spifferare ai quattro venti solo perchè “sgamato”, anzi, lo negherebbe ad oltranza e si nasconderebbe proprio dietro la sua professione:” sono qui perchè son giornalista, dove altro dovrei essere altrimenti?”. quindi se non vi dispiace, il mestiere di giornalista si presterebbe benissimo anche per fare l’ infiltrato, una cosa non esclude l’ altra di certo. ricordate renato farina, oggi nel pdl, reo confesso di spionaggio? appunto. e se comunque non fosse davvero un “infiltrato”, nutrire qualche sospetto sulla categoria non mi sembra poi così controproducente e folle. già solo il fatto di “coprire” certe notizie e “pompare” su altre per me è sufficiente per sospettare di moltissimi di loro, soprattutto se “famosi”.

e torniamo a belen. ma perchè romperci i coglioni con questo video per giorni? cosa è successo nel frattempo? ecco cosa è successo, che i nostri “cari” ministri, che si erano tassati della ridicola percentuale del 5%, ora verranno risarciti perchè non sono “dipendenti” . alla facciazza nostra ovviamente. “fanculo o nonfanculo”? ma diciamolo un bel vaffanculo a tutti quanti alla maniera del “pelliccia”, almeno si scarica un po’ di tensione… ma so già che qualcuno preferirà farlo con il video di belen.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...