cosa scrivo oggi?


o forse sarebbe meglio ” che cosa scelgo di scrivere oggi?”

di fatti e fattacci c’è ne sono a “paccate”, tanto per dirla alla fornero. però bisogna ammettere che c’è voluto poco per imbarbarire ‘sti professori! 4 mesi in parlamento e già si esprimono come “er monnezza“. son risultati, forse poco politici, ma certamente risultati. non è che forse questi “barbari” lo erano già prima? barbari economico-sociali della scuola di chicago lo stanno dimostrando senza troppi indugi in effetti.  

intanto c’è chi s’ incendia per disperazione. ma il nostro(?) presidente napolitano, che ricordiamocelo era un comunista e come tale dovrebbe avere a cuore determinate tematiche sociali, se ne esce con un “ma sì, gli italiani stanno reagendo bene alla crisi”. certo che se i vecchi comunisti son tutti così, capisco come mai si sian fatti fregare con la legge elettorale e fatti sbattere fuori dal parlamento qualche anno fa. tranne napolitano naturalmente, che ha ringraziato mettendo al potere i professori più capitalisti che c’ erano sulla piazza… bel comunista davvero.

oppure dovrei parlare dell’ esplosione a scoppio ritardato di twitter in questi ultimi mesi, alla faccia di facebook e compagnia bella. ritardo tutto italiano, perchè ai nordafricani già era servito per innescare la rivoluzione di primavera, mentre qui nel bel paese in pieno default la gente ancora sbirciava di nascosto le foto del collega ubriaco, della sera prima appena pubblicate su facebook. cosa dire poi di blog pieni delle cazzate pseudointellettuali di professoresse dalla vita sociale inesistente, illuse di essersene finalmente creata una virtule in rete, dimendicandosi però il motivo che fino ad allora le aveva impedito relazioni sane e “reali”. troppo egocentriche, arroganti e ovviamente permalose. non metterò link a tal proposito, cito il peccato non il peccatore… non sono certo l’ “alfosignorini” del  Web, io. ecco, ora tutti i voyeur di facebook e professoresse represse son su twitter ad illuminare le nostre tristi vite con le loro superbanalità quotidiane. e quando si vantano che su twitter le notizie arrivano 3 secondi prima che sul sito dell’ ANSA? ma vaffanculo.

potrei commentare la puntata di servizio pubblico di ieri, cercando di capire perchè santoro continui ad invitare personaggi come la bindi, che solleva monti e il suo pd che gli vota le riforma a occhi bendati da ogni responsabilità, che la colpa di tutto è di berlusconi e il suo mal governo! certo in parte vero ovviamente. secondo lei però prodi che ci fece firmare il trattato di maastricht, primo passo verso il baratro, non è colpevole di nulla, per la serie tutti dobbiamo subire le scelte sbagliate dei nostri padri, lei però seleziona quelli che gli fanno comodo e nasconde quelli che “puzzano”. senza contare corruzione, concussione, mafia e altri crimini di cui tutti, e ripeto TUTTI, i partiti si son macchiati.  un po’ come i leghisti che fino a ieri eran culo e camicia con il grande capo, e ora fuori dal governo son diventati tutti dei “rivoluzionari” antimonti solo per scopi elettorali.

ma chi cazzo li voterà poi ‘sti partiti alla fine di monti?

vabbè, son gìà troppo schifato che quasi quasi non scrivo proprio di niente.

dimenticavo. no! non andrò a vedere il titanic in 3d al cinema!

2 thoughts on “cosa scrivo oggi?

  1. io invece ci andrò.. forse perchè ho sempre avuto un fottuto debole per kate winslet?!
    hola albe’! dai un’occhiata a aserinsky.wordpress.com.
    peace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...