Se ti piace la guerra, devi saperla fare. Parte seconda.


Quando il nemico si crede intelligente e astuto pecca d’ arroganza. E l’ arroganza ti fa cadere in trappola.

Sei  caduto in trappola, ad esempio, quando credi che  il tuo nemico non sappia con chi ha a che fare, mentre invece conosce quel che sei ed è già un passo avanti quando credi d’ averlo distanziato dieci indietro.

Sei caduto in trappola quando credi di battere il tuo nemico solo grazie alle dimensioni, quando non sai che spesso le dimensioni non contano nulla se l’ altro è più veloce, più scaltro e più aggressivo. Insomma, anche la natura lo insegna quando un ghiottone incontra l’ orso, l’ orso fugge. Ma l’ orso non scappa perché ha paura, solo perché è saggio. Tu invece, nemico che sottovaluta l’ avversario, sei destinato a soccombere, perché sei ignorante. Ignori che il mondo è grande e tu sei minuscolo.

Sei caduto in trappola, ad esempio, quando credi che il numero possa fare la differenza, ma anche qui la natura lo insegna con il ghiottone e il branco  di lupi, i lupi fuggono. Ma i lupi non scappano per paura, solo perché saggi. Tu invece, gran bullo che ti porti bulli, sei ignorante. Ignori che il mondo è grande e tu sei solo.

Sei caduto in trappola, ad esempio, quando credi d’ esser per il tuo nemico importante. Quando al nemico, di te, fraga un cazzo.

Sei caduto in trappola, adesso, proprio qui.

Dove volevo io, non tu.

le lucciole 150

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...