the “bunny” games


direttamente dal mio taccuino, un omaggio al film “funny games“, capolavoro cinematografico degli anni ’90(del ’97 precisamente, non il remake del 2007 realizzato solo per renderne una più facile visione fruibile da parte del pubblico americano).

l’ ipocrita idea della perfezione e della sicurezza della vita borghese viene fatta letteralmente a pezzi nel lavoro di Michael Haneke.

la banalità del male è tutta intorno a noi, ma siamo ormai troppo condizionati per poterla anche solo intuire.

memorabilmente geniale la scena del telecomando, da storia del cinema.

Annunci